sabato 27 maggio 2017

RECENSIONE: H/H di Banana Yoshimoto

Recensione libro:
 H/H
di Banana Yoshimoto
Buongiorno a tutti! Oggi sono qui con una nuova recensione. L'ultimo libro che ho letto è stato H/H di Banana Yoshimoto.

Titolo: H/H
AutoreBanana Yoshimoto
Casa Editrice: Feltrinelli
Anno di pubblicazione: 1999
Costo: 6,50
Pagine: 93
Link Amazon: http://amzn.to/2rtJH5n

Trama
Due racconti lunghi ("Hard-boiled" e "Hard luck") che trattano della morte, tema familiare a Banana Yoshimoto, mostrando i diversi modi con cui la si può affrontare. Il primo racconto si svolge tutto nello spazio di una notte. Dopo una gita una donna giunge in un paese dove decide di pernottare. In un'atmosfera inquietante rivive momenti intensi e dolorosi del suo passato. Nel secondo racconto la giovane protagonista si reca tutti i giorni in ospedale a trovare la sorella Kumi in coma per emorragia cerebrale. La malattia e la morte le permettono di pensare alla vita in un modo tutto nuovo, che fino a poco tempo prima non avrebbe mai immaginato.

  •  •  • Recensione •  •  • • •
Questo è il secondo libro che leggo della Yoshimoto. Questo libro è formato da due racconti lunghi, con entrambi un tema in comune: la morte. I due racconti, anche se affrontano un tema così delicato, non sono per niente pesanti.

Entrambe le storie sono veramente fantastiche e fanno riflettere su temi molto delicati.
Tra i due racconti ho preferito il secondo, Hard Luck, ma anche Hard-Boiled è un bel racconto. Ho preferito il secondo perché la storia mi ha toccato di più, mi è piaciuto anche per il legame tra le due sorelle.

Sicuramente recupererò altri libri della Yoshimoto, mi piace molto il suo stile di scrittura. Vi consiglio di leggere questo libro, è un libro che si legge in poche ore ed è una lettura poco impegnativa.


Voto:

giovedì 25 maggio 2017

RECENSIONE: IO SONO DI LEGNO di Giulia Carcasi

Recensione libro:
 Io sono di legno
di Giulia Carcasi
Buongiorno a tutti! Oggi sono qui con una nuova recensione. Il libro di cui vi parlerò è Io sono di legno di Giulia Carcasi. 

Titolo: Io sono di legno
AutoreGiulia Carcasi
Casa Editrice: Feltrinelli
Anno di pubblicazione: 2007
Costo: 7,00
Pagine: 140
Link Amazon:  http://amzn.to/2ru9p9D

Trama
Una madre e una figlia. La figlia tiene un diario e la madre lo legge. Alla storia di anaffettività, di sentimenti negati o traditi della giovane Mia, Giulia risponde con la propria storia segnata da quell'"essere di legno" che sembra la malattia, il tormento di entrambe. È come se madre e figlia si scrutassero da lontano, o si spiassero, immobilizzate da una troppo severa autocoscienza. Bisogna tornare indietro. E Giulia lo fa. Torna a riflettere sulla giovinezza ferita dall'egoismo e dalla prepotenza di una sorella falsamente perbenista, sul culto delle apparenze della madre e sul conforto che le viene da una giovane monaca peruviana, Sofia. Torna a rivivere i primi passi da medico, fra corsie e sale operatorie, il matrimonio con un primario, la lunga attesa di una maternità sofferta e desiderata. Più la storia di Giulia si snoda nel buio del passato, più affiorano misteri che chiedono di essere sciolti. E il legno si ammorbidisce. Ma per madre e figlia l'incontro può solo avvenire a costo di pagare il prezzo di una verità difficile, fuori da ogni finzione.


   •  •  • Recensione •  •  • • •
Questo è l'ultimo della Carcasi che mi mancava di leggere. Devo ammettere che è stata una lettura abbastanza interessante. Il libro è molto scorrevole e si legge in pochissimo tempo.
è un libro molto interessante, il linguaggio usato è semplice, accessibile a tutti. 

"Lo so che si dice l'ho amato con tutto il cuore, ma io l'ho amato anche con i reni e la milza e lo stomaco, l'ho amato come solo una folle ama."

Questo libro è scritto sotto forma di diario da una parte la madre, Giulia, dall'altra la figlia, Mia.
Sono due personaggi molto simili tra loro. Hanno il problema di non parlarsi, e infatti Mia tiene un diario, in cui scrive tutto ciò che gli capita. La madre lo inizia a leggere e nel frattempo scrive alla figlia.

"Ci sono poesie che andrebbero messe in tasca, per tirarle fuori quando servono. Ci sono poesie che andrebbero caricate come pistole, per premere il grilletto e ammazzare il dolore che, se rimane inspiegato, cresce."


Giulia Carcasi attraverso le sue parole riesce a far emozionare.
Mi ha colpito questo libro perché è una storia in cui ci si può riconoscere facilmente. 
L'ho consiglio a chiunque di leggerlo.


Voto:

mercoledì 24 maggio 2017

WWW WEDSNEDAY #13

WWW Wedsneday #13
Buongiorno a tutti! Oggi sono qui per parlarvi delle ultime letture con il   WWW...Wedsneday.


Cos'ho appena finito di leggere?
 
  
Attualmente ho finito di leggere The Queen of the Tearling di Erika Johansen (vi lascio la recensione QUI), ho finito anche Ringo - chiamata alle armi di Roberto Recchioni (recensione QUI), Io sono di legno di Giulia Carcasi, H/H di Banana Yoshimoto. Le recensioni della Carcasi e della Yoshimoto arriveranno a breve.

Cosa sto leggendo?
Attualmente sto leggendo Poirot sul Nilo di Agatha Christie. Per adesso ho letto solo poche pagine. 

Cosa leggerò in seguito? 
 Non so ancora cosa leggerò in seguito.


lunedì 22 maggio 2017

RECENSIONE: RINGO di Roberto Recchioni

Recensione libro:
Ringo - Chiamata alle armi
di Roberto Recchioni
ed Emiliano Mammucari
Buongiorno a tutti! Oggi sono qui con una nuova recensione. Il libro di cui vi parlerò è Ringo - chiamata alle armi di Roberto Recchioni.

Titolo: Ringo - chiamata alle armi
AutoreRoberto Recchioni ed Emiliano Mammucari 
Casa Editrice: Multiplayer Edizioni
Anno di pubblicazione: 2017
Costo: 25,00
Pagine: 206
Link per l'acquisto: QUI
Link Amazon: http://amzn.to/2t56t0b

Trama
"Chiamata alle armi" va a colmare un interludio temporale lasciato scoperto dalla graphic novel Bonelli: l'arco temporale che intercorre tra la fine della prima stagione e l'inizio della seconda. Sono gli anni perduti di Ringo, quelli in cui il giovane uomo, unico superstite della durissima battaglia fratricida tra i componenti della squadra degli Orfani, diventa il controverso leader di un gruppo di ribelli contro il governo iniquo e corrotto, in un'Italia distopica di un futuro imprecisato.
  •  •  • Recensione •  •  • • •
Innanzitutto voglio ringraziare la Multiplayer Edizione per avermi la copia del libro.
Il libro si presenta all'interno di una scatola, su cui è raffigurata l'immagine di copertina del libro e al suo interno, oltre al libro, è presenta la bandana di Ringo. Questo è un libro da collezione ed è veramente un'edizione fantastica.



Tramite questo libro mi sono approcciata al mondo di Orfani. Non avevo mai letto niente di questo "mondo". Sinceramente come prima lettura mi è piaciuta molto, soprattutto il personaggio di Ringo, l'ho trovato davvero fantastico. Ringo è un uomo dotato di molta forza e di molto coraggio, va in giro assieme alle sue due pistole e un coltello. 


Il libro si legge molto velocemente e al suo interno sono presenti diverse illustrazioni con il protagonista. I disegni sono davvero meravigliosi.




 Voto:


venerdì 19 maggio 2017

RECENSIONE: THE QUEEN OF THE TEARLING di Erika Johansen

Recensione libro:
 The Queen of the Tearling
di Erika Johansen
Buongiorno a tutti! Oggi sono qui con una nuova recensione. Questa volta parleremo del libro The Queen of the Tearling di Erika Johansen.

Titolo: The Queen of the Tearling
AutoreErika Johansen
Casa Editrice: Multiplayer Edizioni
Anno di pubblicazione: 2015
Costo: 19,00
Pagine: 387
Link per l'acquisto:QUI
Link Amazon: http://amzn.to/2rulQ5c

Trama
Il giorno del suo diciannovesimo compleanno, la principessa Kelsea Raleigh Glynn, cresciuta in esilio, intraprende un pericoloso viaggio verso il castello in cui è nata, per riprendersi il trono che le spetta di diritto. Determinata e coraggiosa, Kelsea adora leggere e non somiglia affatto a sua madre, la fatua e frivola regina Elyssa. Protetta dal gioiello del Tearling uno zaffiro blu dagli straordinari poteri magici - e difesa dalla Guardia della Regina - un gruppo scelto di cavalieri guidato dall'enigmatico e fedele Lazarus - Kelsea ha bisogno di tutto l'aiuto possibile per sopravvivere alle cospirazioni dei nemici, che proveranno a impedire la sua incoronazione con agguati, tradimenti e incantesimi di sangue. Una volta diventata regina, e nonostante il nobile lignaggio, Kelsea si dimostra troppo giovane per un popolo e un regno dei quali sa ben poco, oltre che per gli orrori inimmaginabili che infestano la capitale. Kelsea deve scoprire di quale tra i suoi servitori fidarsi, perché rabbia e desiderio di vendetta si annidano fra i nobili di corte e perfino fra le sue stesse guardie del corpo. La sua missione per salvare il regno e compiere il suo destino è appena cominciata: Kelsea sarà chiamata ad affrontare un viaggio alla scoperta di se stessa e una prova del fuoco che la farà diventare una leggenda... se solo riuscirà a sopravvivere!

  •  •  • Recensione •  •  • • •
Questo è il primo libro della trilogia The Queen of the Tearling

Questo è un libro da collezione, partendo dalla copertina che è fantastica, così come le immagini che si trovano all'interno del libro.
Le immagini sono disegnate nei minimi dettagli.


All'inizio di ogni capitolo troviamo un disegno e trafiletto di un racconto che deriva del Tearling.





Era da tanto che volevo leggere questo libro e finalmente mi sono decisa a comprarlo. Ho fatto la scelta giusta, perché non ha deluso le mie aspettative, anzi sono curiosa di vedere come procederà la storia e quali avventure dovrà subire la nuova regina del Tearling. Questo è un libro ricco di battaglie, di sangue e di tradimenti.                                                      
L'autrice riesce a farti immergere completamente nella lettura, immedesimandoti all'interno del libro.  
La storia a tratti è molto simili al Trono di spade, però è molto diversa, solo gli ambienti, le battaglie, i tradimenti e il sangue si possono trovare come cose in comune.

La protagonista, Kelsea, è stata caratterizzata molto bene, infatti caratterialmente mi è piaciuta molto, è passata da ragazza a regina molto in fretta, ed è una personaggi più realistici di cui abbia letto. Le avventure che ha dovuto affrontare, le morti a cui ha assistito e le diverse volte in cui è stata colpita, l'hanno resa molto più forte. 

Mi è piaciuto molto anche come personaggio Lazarus, è un'ottima guardia della regina. Anch'esso come la protagonista è stato ben costruito come personaggio. 



Però ci sono alcune pecche. Il ritmo di lettura è molto lento, all'inizio, ma andando avanti la narrazione diventa più veloce. Un altro problema sono i capitoli, poiché sono veramente tanto lunghi. 
Nel complesso la storia mi è piaciuta, pure gli ambienti, così come i personaggi. Questo libro l'ho consiglio a chi ama il fantasy/distopico e a chi ama l'azione.


Trilogia The Queen of the Tearling:
The Queen of the Tearling (2015)
-The Invasion of the Tearling (2016)
The Fate of the Tearling (2017)


Voto:
           

giovedì 18 maggio 2017

RECENSIONE: TUTTO TORNA di Giulia Carcasi

Recensione libro:
Tutto torna
di Giulia Carcasi
Buongiorno a tutti! Oggi sono qui con una nuova recensione. Il libro di cui vi parlerò è Tutto torna di Giulia Carcasi. 


Titolo: Tutto torna
AutoreGiulia Carcasi
Casa Editrice: Feltrinelli
Anno di pubblicazione: 2013
Costo: 7,00
Pagine: 122
Link Amazon: http://amzn.to/2sdOLYB

Trama
Diego lavora alla revisione di un vocabolario. Nei barattoli delle parole chiude tutto quello che riesce a definire. È pratica che gli viene naturale anche nella vita. Cataloga ogni istante: luogo data ora. In uno dei suoi continui spostamenti tra Roma e Pisa, dove insegna, il treno si ferma in galleria per un guasto, le luci si spengono. Nel buio Diego sviene. Una voce arriva lontanissima a tirarlo fuori dalla vaghezza: Antonia. Ieri diventa oggi e domani ieri, l'ordine e la memoria di Diego si allentano. È come se Antonia ci fosse sempre stata eppure non c'era. La loro è una storia d'amore che vuole la perfezione. Più sono vicini, più forte è il rischio che il cerchio si spezzi. Basta una menzogna. Contro ogni logica, l'inganno si rivela più forte della verità e la verità più forte dell'inganno.

  •  •  • Recensione •  •  • • •
Questo è il secondo libro che leggo di Giulia Carcasi. Avevo già letto Ma le stelle quante sono, e da quel che mi ricordo mi era piaciuto molto. Trovo la scrittura della Carcasi molto particolare, perché attraverso le sue parole riesce a far emozionare e a farti provare i sentimenti del protagonista. Mi sono accorta che, anche leggendo questo libro, lo stile di scrittura all'inizio non è molto scorrevole, ma andando avanti riesce a far incollare il lettore alle pagine. 
Il libro è molto breve e si legge in poco tempo. 

"Ho paura che un giorno, dopo esserci tanto mancati, ci chiederemo se potevamo fare qualcosa concretamente invece di mancarci senza fare niente."

La storia mi è piaciuta molto, i protagonisti sono Diego e Antonia, racconta la loro storia d'amore, ma non è la solita che si legge nei libri, è una storia molto particolare, perché entrambi cercano la perfezione. 

Il finale mi ha un po' delusa perché sinceramente non me l'aspettavo, però nel complesso è un buon libro. 
Vi consiglio di leggerlo se amate le storie d'amore.

Voto:
           

martedì 16 maggio 2017

DIY: DIARIO DEI RICORDI

DIY: DIARIO DEI RICORDI
Ciao a tutti! Oggi sono qui con un nuovo DIY. Oggi vi mostro come ho realizzato un semplice diario dei ricordi.

Occorrente:

  • quaderno
  • colla
  • foto
  • washi tape
  • fotografie
  • penne colorate

Procedimento:

 
Ho iniziato scrivendo a matita Diario dei Ricordi.

Poi l'ho ripassato con le penne colorate.
E nella pagina accanto ho aggiunto una frase.


Ho aggiunto altre frasi.



domenica 14 maggio 2017

ACQUISTI #10

Acquisti #10
Ciao a tutti! Oggi sono qui per mostrarvi i miei ultimi acquisti.

Collana Pandora
(è stato un regalo)

Cover Militare
(pagata 8 euro)


All star 


Scarpe Bata


Candela Yankee Candle


Cover 
(è di aliexpress)
 

CD di Francesco Gabbani


Bicchiere di Tiger

venerdì 12 maggio 2017

RECENSIONE: IL CORPO SA TUTTO di Banana Yoshimoto

Recensione libro:
 Il corpo sa tutto
di Banana Yoshimoto
Buongiorno a tutti! Oggi sono qui con una nuova recensione. L'ultimo libro che ho letto è stato Il corpo sa tutto di Banana Yoshimoto.


Titolo: Il corpo sa tutto
AutoreBanana Yoshimoto
Casa Editrice: Feltrinelli
Anno di pubblicazione: 2008
Costo: 6,50
Pagine: 138

Trama
Tredici racconti che descrivono l'arduo percorso dal dolore alla guarigione attraverso un'ampia gamma di modulazioni. Il corpo è così attaccato al dolore da opporsi alla guarigione, fino a che la liberazione si fa strada a un tratto, accarezzando la mente e alleggerendo il peso della carne. A ostacolare la guarigione a volte è solo la paura di nuovi dolori, di altri ostacoli. Traumi infantili, ricordi dolorosi, la contiguità fra felicità e dolore, il lutto e la morte: nodi apparentemente insolubili si sciolgono sotto il raggio di un'intuizione illuminante, permettendo ai protagonisti di queste storie di uscirne salvi e arricchiti.
  •  •  • Recensione •  •  • • •
Questo è il primo libro che ho letto di Banana Yoshimoto ed essendo stata una prima lettura mi è piaciuto abbastanza. 
Il libro è una raccolta di 13 storie, con temi molto simili tra loro, con un l'elemento comune, il corpo.

“Quando si cerca di spazzare via il dolore e la tristezza, nasce una libertà che è come un piccolo premio." 

Le storie che più mi hanno colpito sono sicuramente: "Il pollice verde", questa storia riguarda la perdita di una persona cara e "Il signor Takadoro", invece questa storia parla della bontà e della gentilezza che una persona possiede.

“Il corpo e la mente delle persone ricevono e trasmettono molte più informazioni di quanto le persone stesse non pensino."

Questo libro mi è piaciuto e sicuramente leggerò altro di quest'autrice. Vi consiglio di leggerlo, se vi piacciano quei libri che contengono diverse storie ma con elementi comuni.
Voto:

mercoledì 10 maggio 2017

WWW WEDSNEDAY #12

WWW Wedsneday #12
Buongiorno a tutti! Oggi sono qui per parlarvi delle ultime letture con il   WWW...Wedsneday.


Cos'ho appena finito di leggere?
  
Attualmente ho finito di leggere Torment di Lauren Kate (vi lascio la recensione QUI). Poi ho finito anche Il corpo sa tutto di Banana Yoshimoto, presto uscirà la recensione e Tutto torna di Giulia Carcasi, anche di questo libro presto uscirà la recensione. 

Cosa sto leggendo?
  
Attualmente sto leggendo The Queen of the Tearling di Erika Johansen , per adesso mi sta piacendo molto. 

Cosa leggerò in seguito? 

 Non so ancora cosa leggerò in seguito.